siti amici
il progetto

EARTH CHILD HOUSE è un progetto unico al mondo
sviluppato in Sardegna. 
Earth Child House è un luogo dedicato ad ospitare
bambini affetti da gravi patologie insieme alle loro famiglie per trascorrere
un periodo in stretto contatto con la natura. L’obiettivo è regalare momenti di
felicità in uno spazio armonioso e ricco di meraviglie.

Nella struttura, una biosfera che ospiterà piante,
fiori, farfalle e animali, i bambini potranno ritrovare il contatto con la
dimensione naturale dalla quale la malattia li ha allontanati. Aspetto
fondamentale è la volontà di mantenere una continuità tra la natura della serra
e il paesaggio circostante, che si concretizza con il rispetto del territorio
attraverso un’architettura sostenibile, l’uso di materiali locali e lo studio
dell’esposizione e orientamento della struttura.

I bambini saranno immersi in una dimensione fatata,
di sogno, resa attraente da colori, luci e suoni sempre diversi e in cui il
gioco e la bellezza diventano la nuova realtà, dopo il tempo della sofferenza
nelle stanze di un ospedale. Un luogo magico dunque, che sfrutta il suo
potenziale di natura incontaminata per donare riposo e attimi di serenità



Queste prime EARTH CHILD HOUSE in Sardegna saranno un
prototipo, un esperimento pilota che interesserà persone da tutto il mondo.
Queste verranno a vedere come funziona e vorranno ripetere l'esperienza anche
in altri luoghi. 



EARTH CHILD HOUSE 2016: La nuova proposta 

 Il 17 Giugno 2016, nel corso di una tavola rotonda tenutasi a Sassari a Palazzo di Città e alla quale erano presenti, tra gli altri, la prof.ssa Emilia Costa, architetto, docente del Politecnico di Milano e responsabile del progetto ECH e alcuni medici e associazioni di volontariato arrivati da varie parti della Sardegna per offrire il contributo attraverso le loro esperienze professionali e umane, è stata presentata per la prima volta la nuova proposta architettonica della ECH, molto sarda, in cui la natura dell’isola si integra nella Casa ed è molto potente.Il progetto è concepito come evoluzione formale del nuraghe, naturalmente adattato e strutturato per le complesse esigenze e le funzioni della biosfera stessa. Una spirale verde che si estende in altezza e risale per quattro piani sovrapposti, unendo idealmente il cielo e la terra. Altra importante novità, emersa dall’incontro a Palazzo di Città, è la trasformazione de Sa Domo non più in struttura (solo) per bambini malati terminali ma per tutti i bambini affetti da gravi patologie a cause delle quali passano lunghi, estenuanti periodi in ospedale. Il contatto con Madre Terra, in un ambiente pulito e protetto, sarà di sicuro beneficio per i bambini e le loro famiglie.


Sono inoltre previsti altri importanti workshop tra i quali quello per la definizione dei protocolli di formazione e di gestione dell’assistenza all’interno della biosfera.






 SCARICA IL PDF IN BASSO PER APPROFONDIMENTI SUL PROGETTO






per le vostre donazioni
Associazione
EARTH CHILD HOUSE
Banco di Sardegna - ag 1 Sassari IT65Q0101517201000070314727
BIC - SWIFT CODE SARDIT3SXXX
PayPal - The safer, easier way to pay online!
iscriviti alla newsletter

L'indirizzo al quale desideri ricevere le newsletter.
Ai sensi del d.lgs. 196/2003, La informiamo che:
a) titolare del trattamento è EARTH CHILD HOUSE SA DOMO DE SOS PITZINNOS DE SA TERRA, 07100 Sassari (SS), VIA DE CAROLIS 23
b) responsabile del trattamento è Francesca Manca (Presidente), 07100 Sassari (SS), VIA DE CAROLIS 23
c) i Suoi dati saranno trattati (anche elettronicamente) soltanto dagli incaricati autorizzati, esclusivamente per dare corso all'invio della newsletter e per l'invio (anche via email) di informazioni relative alle iniziative del Titolare;
d) la comunicazione dei dati è facoltativa, ma in mancanza non potremo evadere la Sua richiesta;
e) ricorrendone gli estremi, può rivolgersi all'indicato responsabile per conoscere i Suoi dati, verificare le modalità del trattamento, ottenere che i dati siano integrati, modificati, cancellati, ovvero per opporsi al trattamento degli stessi e all'invio di materiale. Preso atto di quanto precede, acconsento al trattamento dei miei dati.
Acconsento al trattamento dei miei dati personali (decreto legislativo 196 del 30/Giugno/2003)